NON VIENE AGGIORNATO
LA DOMENICA
E I GIORNI FESTIVI
Sabato 17 Agosto 2019 - San Carlomanno, Monaco

Il tempo... ieri - L’ANTICICLONE AFRICANO ha allentato la sua morsa. Il caldo afoso dei giorni scorsi si è allontanato con l’arrivo del Maestrale. temperature nella norma stagionale: mass. 25,4°C; min. 13,5°C; attuale 15,2° (ore 23,30).
 
Fino al prossimo 25 agosto il giornale potrebbe non avere cadenza
quotidiana. Ci scusiamo per le eventuali interruzioni.
 
    luna piena
LA LUNA PIENA DI FERRAGOSTO
HA PORTATO TANTA GENTE
NELLA VALLE DEL SAGITTARIO

Quest’anno la Luna Piena di Agosto si è compiuta proprio il giorno di Ferragosto alle 14,31 per cui nelle serate di mercoledì 14 e giovedì 15 è stato possibile vederla nel suo massimo splendore in tutta la Valle del Sagittario e soprattutto riflessa al Lago di Scanno. La luna a livello simbolico è legata alla fertilità, la rinascita e la morte. È il simbolo per eccellenza della ciclicità. E’ un simbolo di pienezza, totalità. In questa fase aumentano le capacità extrasensoriali, la creatività, i messaggi onirici.
Nella Valle del Sagittario è arrivata tanta gente. Le rive dei laghi erano strapiene. La luna piena ha fatto il miracolo.
La foto a lato è stata scattata da Anversa e le piccole luci che spuntano dal buio sono quelle di Castrovalva.
 
    dvd su d’annunzio
Gabriele d’Annunzio
e la Costa dei trabocchi 

E’ uscito in questi giorni in edicola e nelle librerie l’ultimissimo DVD “Gabriele d’Annunzio e la Costa dei trabocchi”, per la regia di Anna Cavasinni, prodotto dall’Associazione Culturale abruzzese Territori Link.
Nel documentario si raccontano le connessioni culturali, artistiche e spirituali fra la città di Pescara e la Costa teatina dei trabocchi, in particolare a partire dalla seconda metà dell’Ottocento. Si tratta di un lungo e articolato viaggio di 70 chilometri che in poco più di un’ora e un quarto racconta la nascita e la giovinezza di Gabriele d’Annunzio che già
adolescente si proietta nei fermenti di un’Italia finalmente unita e di un Abruzzo che esce dall’isolamento e sperimenta l’entusiasmante nascita di nuove vie di comunicazione e di nuovi rapporti nazionali e internazionali. Si parla dunque di poeti, pittori, scultori, musicisti, giornalisti, fotografi del Cenacolo michettiano nato a Francavilla al Mare nel 1880 grazie ai noti personaggi Francesco Paolo Michetti, Gabriele d’Annunzio, Francesco Paolo Tosti, Costantino Barbella. Si ascoltano le melodie del grande compositore ortonese, si mirano le tele e le foto del grande artista francavillese, si riflette su alcuni brani e su alcune lettere del poeta pescarese.
 
    recital
“Sogna mia cara anima”
Serata dannunziana
Anversa, martedì 20 Agosto, ore 21,30

ANVERSA - Nell’ambito delle manifestazioni culturali promosse dal Comune di Anversa degli Abruzzi e dal Parco Letterario “G. d’Annunzio”, martedi 20 agosto alle ore 21.30 in Piazza Belprato è in programma il Recital teatral-musicale “Sogna mia cara anima” con la partecipazione di Paola Gasman, Ugo Pagliai, Franca Minnucci e il M° Davide Cavuti.
Lo spettacolo - in prima nazionale – dedicato all’opera di Gabriele d’Annunzio, è caratterizzato da incursioni nella tragedia greca, pregevoli brani musicali e dialoghi poetici tra cultura popolare e
testi classici.
 
    virtual tour
Virtual Tour e App turistica della Valle del Sagittario
l’attrattività turistica e di guidare il visitatore in loco attraverso uno strumento tecnologico su cui reperire tutte le informazioni e i contenuti multimediali necessari a pianificare al meglio il proprio soggiorno turistico.
Chiese, palazzi storici, monumenti sentieri ed oasi naturali saranno visitabili virtualmente, sia all’esterno che all’interno, con foto panoramiche ad alta definizione a 360 gradi e con la possibilità di fruire di tutti i contenuti informativi multimediali riguardanti la storia e le tradizioni popolari ad essi collegate. I virtual tour saranno accessibili dai siti istituzionali dei singoli comuni, nonché delle associazioni turistiche presenti sul territorio, e saranno tra loro collegati offrendo al turista la possibilità di muoversi virtualmente all’interno dell’intera Valle del Sagittario. I virtual tour saranno direttamente accessibili anche attraverso l’App “Turismo 360 - Valle del Sagittario” o accedendo al sito internet “http://turismo360.it/valle-sagittario/”, da cui sarà possibile verificare costantemente le news, gli appuntamenti ed eventi in programma nei singoli borghi, le offerte commerciali e le attività proposte dalle strutture turistico-ricettive aderenti al progetto, gli annunci di carattere lavorativo ed immobiliare. I contenuti della guida virtuale saranno quindi in continua evoluzione con l’obiettivo di farvi confluire nel tempo tutte le informazioni necessarie a promuovere il territorio in un’ottica integrata e moderna.
L’app gratuita “Turismo 360 - Valle del Sagittario” è disponibile su Play Store e App Store! Sito Internet “Turismo 360 - Valle del Sagittario”:
http://turismo360.it/valle-sagittario/
I Sindaci di Anversa degli Abruzzi (Gianni Di Cesare), Bugnara (Giuseppe Lo Stracco), Cocullo (Sandro Chiocchio) e Villalago (Fernando Gatta) sono orgogliosi di presentare il primo prodotto turistico integrato della Valle del Sagittario, una guida virtuale multi-piattaforma che consentirà ai turisti di programmare in modo mirato ed innovativo i propri viaggi e le proprie vacanze nei paesi della Valle, con la possibilità di percorrere virtualmente i luoghi di interesse e disporre di tutte le informazioni utili a conoscere e godere delle bellezze e delle potenzialità turistiche del territorio.
Il progetto mira a raggiungere il duplice obiettivo di promuovere le peculiarità artistiche e naturalistiche dei borghi per rafforzarne  
 
    posta
LETTERA AL DIRETTORE
Da Antonio GENOVESE

Caro direttore,
bisogna dare a Cesare quello che è di Cesare. Ora la manifestazione della recita delle poesie dialettali  di Castro è nata da una idea di Gino Di Vito nel lontano 1999, venti anni fa appunto. Gino, poeta dialettale che negli anni ha prodotto un gran numero di versi, cominciò piano piano invitando a Castro alcuni amici che si dilettavano a scrivere versi poetici in lingua facendo fronte all'organizzazione e soprattutto alle spese che erano tutte a suo carico. Più di una volta lo ho esortato a raccogliere i suoi scritti in un volume o a registrarli su nastro, speriamo che si convinca a farlo. Poi come  accade qualcuno ne ha usurpato il merito. Sicuramente a Gino non piacerà questa mia esternazione, ma quando ci vuole ci vuole. Saluti da castro, Antonio.
 
Dalla segreteria Sga
SOLIDARIETA' AL COLLEGA
CLAUDIO LATTANZIO
 
Il Sindacato giornalisti abruzzesi esprime solidarietà al giornalista e fotoreporter Claudio Lattanzio. Nella notte la sua auto è andata a fuoco a Sulmona. Il sindacato auspica che le forze dell’ordine e la magistratura facciano rapidamente piena luce sull’episodio.
Qualora dovesse trovare conferma l'ipotesi del vile attentato si tratterebbe di un gesto di intimidazione inaccettabile, che colpisce l'intera categoria abruzzese. Di fronte a un eventuale atto criminale, i giornalisti non possono restare indifferenti  e continueranno a svolgere il loro lavoro con passione e trasparenza.
A Claudio Lattanzio, storico collaboratore del Centro e corrispondente Ansa, va la vicinanza del Sindacato dei giornalisti abruzzesi, da sempre impegnato a difendere gli spazi di libertà. Segreteria Sga
 
    villalago
“SOGNO DI MEZZA ESTATE”
IL PIANISTA MARCO DI BIAGIO IN CONCERTO
VILLALAGO - Marco Di Biagio, villalaghese d’elezione e pianista di talento si è esibito in concerto ieri pomeriggio nella Piazzetta San Domenico di Villalago. Ha suonato con un pregevole virtuosismo, incantando il numeroso pubblico, che l’ha applaudito lungamente. Dopo una breve presentazione, da parte di Ada Di Ianni, Marco Di Biagio ha iniziato con la “Fantasia Cromatica e Fuga BWV903” di Johann Sebastian Bach, per poi proseguire con la “Sonata op. 53 n. 21 in Do maggiore Waldstein”. Dopo una breve pausa ha concluso con “2 leggende e Fantasia quasi Sonata” di Franz Liszt.
E’ stato un concerto con partiture musicali molto difficili, che Marco ha saputo interpretare con le sue abili mani e con quella passione che gli è propria. Le sue inconsuete doti mnemoniche gli hanno permesso            
di suonare senza spartito, tenendo desta l’attenzione del pubblico per circa un’ora e mezza. Ha, inoltre, come Mozart, Bach e Beethoven, il vanto di possedere l’”orecchio assoluto”, che gli permette di riconoscere all’istante le note musicali. E’ stata questa la quarta estate che Marco Di Biagio tiene un concerto a Villalago, paese dove i suoi genitori hanno casa per le vacanze e dove il padre ha radici per il ramo materno.
Lo scorso mese ha ottenuto 30 e lode all’esame finale di triennio per la laurea di primo livello in pianoforte presso il Conservatorio S. Cecilia
di Roma.
Noi della redazione di questo giornale gli facciamo gli auguri per una brillante carriera concertistica.
 
    sabati letterari
“Il merletto scannese, ornamento del costume delle donne ”, è l’argomento proposto per il terzo incontro del sabato letterario al Caffè Pan dell’Orso, che sarà trattato dalla prof.ssa M. Antonietta Mancini il 17 agosto alle ore 18,00. Con questo tema si intende portare a completamento il discorso iniziato l’anno scorso sul costume visto sotto l’aspetto psicologico, raccontato dalle persone che l’hanno abitato e da quelle che vi hanno vissuto accanto. Le donne lo ingentilivano con una trina bianca molto raffinata, eseguita da loro stesse al tombolo. Ma quale evoluzione ha avuto nel tempo quel particolare ornamento? Saranno gli scritti di autori locali e una documentazione fotografica a darne una spiegazione, senza dover ricorrere a supposizioni che portano a sostenere tesi contrastanti. La storia del paese, con la sua economia, ci viene in aiuto per dare una risposta ai vari interrogativi. Il merletto a fuselli, fra l’altro, è stato protagonista dell’incontro transnazionale a Scanno l’ultima settimana di luglio, con le delegazioni straniere che hanno aderito al Progetto Europeo Erasmus Plus e del quale anche il Comune di Scanno è entrato a far parte per la prima volta quest’anno.
Incontro
sul Merletto Scannese
 
Villalago