NON VIENE AGGIORNATO
LA DOMENICA
E I GIORNI FESTIVI
Mercoledì 22 Maggio 2024 - Santa Rita da Cascia, Vedova e religiosa

Il tempo... ieri - DOPO UNA NOTTATA TEMPESTOSA LA PIOGGIA È cessata col nuovo giorno. Giornata fredda e umida, sferzata dal Maestrale. Spiragli di sole nel tardo pomeriggio. Temperature in calo: mass. 17,7°; min. 9,6°; attuale 9,8° (ore 23,30).
 
  in primo piano
817esimo giorno di guerra tra Russia e Ucraina
217esimo giorno di guerra tra Israele e Hamas

Più di 14 mila persone sono state sfollate a causa dei combattimenti nella regione ucraina di Kharkiv, dove Mosca ha lanciato un nuovo importante attacco il 10 maggio, ha dichiarato martedì l'Organizzazione mondiale della sanità. "Più di 14 mila persone sono state sfollate nel giro di pochi giorni e quasi 189 mila vivono ancora a meno di 25 chilometri dal confine con la Federazione Russa, affrontando rischi significativi a causa dei combattimenti in corso", ha dichiarato il rappresentante dell'Oms in Ucraina, il dottor Jarno Habicht, in una conferenza stampa.
Ieri le Forze armate israeliane hanno identificato "numerosi lanci che attraversavano diverse aree del nord di Israele". Come si legge nel profilo Telegram di Idf, uno di questi razzi, caduto nella zona di Biranit, ha provocato il lieve ferimento di un militare israeliano. In seguito a questi nuovi attacchi, l'esercito della stella di David ha colpito i lanciatori di Hezbollah nella zona di Ayta ash Shab in Libano. In mattinata, erano stati identificati militanti in un complesso militare nella zona libanese di Odaisseh, che è stato colpito poco dopo.
 
   cronaca
 
   il libro del giorno
Ebrahim Raisi è morto 

La tv di Stato iraniana ha confermato che l’elicottero del presidente che era dato per disperso ieri in una regione montuosa a circa 60 chilometri da Teheran si è schiantato: i resti sono stati rintracciati. Deceduti tutti gli otto occupanti del velivolo, tra cui anche il ministro degli Esteri iraniano.
Nella notte tra domenica e lunedì la tv di Stato iraniana ha dato la notizia ufficiale della morte del presidente Ebrahim Raisi, definendolo "martire del servizio" e precisando che saranno resi noti il luogo e l'ora della cerimonia funebre. Insieme al presidente viaggiavano anche il ministro degli Esteri iraniano Hossein Amir-Abdollahian, il governatore della provincia dell'Azerbaijan orientale Malek Rahmati e il leader della preghiera del venerdì di Tabriz Mohammadali Al-Hashem.
Il Presidente dell’Iran Raisi, 63 anni, si stava recando dalle zone di confine nord-orientali alla città di Tabriz, dove doveva inaugurare una raffineria. Condoglianze all'Iran.
Dario Ferrari
La ricreazione è finita

Marcello è un trentenne senza un vero lavoro, resiste ai tentativi della fidanzata di rinsaldare il legame e cerca di prolungare ad libitum la sua condizione di post-adolescente fuori tempo massimo. La sua sola certezza è che vuole dirazzare, cioè non finire come suo padre a occuparsi del bar di famiglia. Per spirito di contraddizione, partecipa a un concorso di dottorato in Lettere, e imprevedibilmente vince la borsa. Entra così nel mondo accademico e il suo professore, un barone di nome Sacrosanti, gli affida come tesi un lavoro sul viareggino Tito Sella, un terrorista finito presto in galera e morto in carcere, dove però ha potuto completare alcuni scritti tra cui le Agiografie infami, e dove si dice abbia scritto La Fantasima, la presunta autobiografia mai ritrovata. Lo studio della vita e delle opere di Sella sviluppa in lui una specie di identificazione, una profonda empatia con il terrorista-scrittore: lo colpisce il carattere personale, più che sociale, della sua disperazione. Contemporaneamente sperimenta dal di dentro l'università: gli intrighi, le lotte di potere tra cordate e le pretestuose contrapposizioni ideologiche, come funziona una carriera nell'università, perfino come si scrive un articolo «scientifico» e come viene valutato. Si moltiplicano così i riferimenti alla vita e alla letteratura di Tito Sella, inventate ma ironicamente ricostruite nei minimi dettagli; e mentre prosegue la sarcastica descrizione della vita universitaria, il racconto entra nella vita quotidiana di Marcello e nelle sue vitellonesche amicizie viareggine. Realtà sovrapposte, in cui si rivelano come colpi di scena delle verità sospese. Che cosa contiene l'archivio Sella, conservato nella Biblioteca Nazionale di Parigi? Perché il vecchio luminare Sacrosanti ha interesse per un terrorista e oscuro scrittore? Leggere il libro per saperlo.
 
   premio
Premio “Luce donna” premiazione in Fnsi
Il 30 maggio 2024

È dedicato alla memoria della storica segretaria e tesoriera del Gus nazionale Luisa Jamoretti Parodi, punto di riferimento anche del Gruppo uffici stampa lombardo, la prima ediAssunta Currà, promosso dalla Federazione nazionale della Stampa italiana e patrocinato anche dal Consiglio nazionale dell’ Ordine dei Giornalisti.
La cerimonia si svolgerà giovedì 30 maggio, alle ore 15.30, nella sala Tobagi della Fnsi in via delle Botteghe Oscure 54 a Roma.
Il riconoscimento premierà una giornalista iscritta a Fnsi e Gus che si è distinta per le sue capacità, per la sua carriera e per il suo impegno professionale.
Alla vincitrice, il cui nome verrà reso noto nel corso della cerimonia, verrà donato un “punto luce” in oro bianco e diamante. L'obiettivo del riconoscimento è quello di premiare la professionalità di una giornalista
addetta stampa e valorizzare l'importanza degli Uffici Stampa nel delicato ruolo di informare i cittadini in modo trasparente, coniugando efficacia, competenza e capacità giornalistica con l'attenzione alla valorizzazione delle Organizzazioni, delle aziende e delle pubbliche Amministrazioni che hanno al loro interno un Ufficio Stampa gestito da giornalisti.
 
   geologi
CONGRESSO
NAZIONALE
DEI GEOLOGI

Dal 23 al 25 maggio, Palermo ospiterà il Congresso Nazionale dei Geologi, organizzato dal Consiglio Nazionale dei Geologi, intitolato “TERRA! Sfide, Innovazioni e Prospettive”. L'evento mira a mettere in luce le sfide contemporanee che interessano non solo la categoria professionale, ma anche i committenti e la collettività.
Tra i relatori di spicco ci saranno il Vicepremier e Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile, Matteo SALVINI, il Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, Gilberto PICHETTO FRATIN, il Ministro per la Protezione Civile e le Politiche del Mare, Nello MUSUMECI, il Segretario del Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale della Città del Vaticano, Suor Alessandra SMERILLI, il Presidente della Regione Siciliana, Renato SCHIFANI, il Viceministro della Giustizia, Francesco PAOLO SISTO, e il Sottosegretario di Stato Presidenza del Consiglio dei Ministri, ALESSANDRO MORELLI.
Il congresso affronterà temi cruciali come le conseguenze dei cambiamenti climatici e le necessarie azioni di adattamento, la pianificazione e gestione di tutti i rischi naturali, compresi quelli sismico e vulcanico, in fase emergenziale e non solo. Si
discuterà anche delle azioni per la valorizzazione e il miglioramento tecnico della figura del geologo, considerando le novità riguardanti le lauree abilitanti.
Un focus particolare sarà dedicato al futuro dell’uso delle materie prime, alla transizione energetica e alla tutela dell’ambiente e del paesaggio. Altri temi centrali includeranno il governo del territorio e delle acque, con un’attenzione speciale alla progettazione di costruzioni e infrastrutture sostenibili.
Il congresso rappresenta un’importante occasione per delineare il futuro della professione geologica, con uno sguardo attento alle innovazioni e alle prospettive necessarie per affrontare le sfide globali in materia di ambiente e sicurezza.
 
   ass. salviamo l’orso
Una storia infinita...
cos’รจ successo
al Piano del Parco nel PNALM?

La Legge Quadro sulle aree protette, la 394/91, prevede che ogni parco nazionale si doti di un Piano e il PNALM ha dato avvio alla procedura il 9 novembre 2010, ben 12 anni fa con l’ adozione  da parte del Consiglio Direttivo ottenendo anche il parere favorevole della Comunità del Parco, che rappresenta le comunità locali: 3 Regioni, 3 Province, 3 Comunità Montane e 24 Comuni, . La proposta di Piano trasmessa alle Regioni interessate per il prosieguo di competenza, dopo un‘iniziale e purtroppo lunghissimo periodo di stasi, sfociava nel 2021 in un protocollo d’intesa tra le Regioni interessate per la sua approvazione definitiva e la Regione Abruzzo, in qualità di ente capofila, avviava la necessaria procedura di ...
 
   pescara
A dieci anni dal referendum
sulla Grande Pescara
rinasce l’Abruzzo liberale

“Lunedì prossimo ricorrerà il decennale del referendum sulla Grande Pescara, quando oltre il 70% dei cittadini dei tre comuni si dichiarò favorevole, in ognuna delle tre città, alla fusione”.
Lo ha dichiarato Alessio Di Carlo, già candidato sindaco, in occasione delle elezioni comunali del capoluogo adriatico del 2014, con una lista intitolata proprio alla Grande Pescara. “A distanza di dieci anni”, ha commentato amaro Di Carlo, “anziché inaugurare il nuovo Comune, certifichiamo la incapacità assoluta degli amministratori che si sono succeduti nel tempo, di dare seguito al mandato ricevuto”.
“Celebreremo le esequie della volontà popolare – ha proseguito Di Carlo – in un incontro pubblico organizzato nell'Hotel Sea Lion di Montesilvano proprio per il 27 maggio, dalle 17,00 in poi, ed in quella occasione presenteremo la candidatura a consigliere comunale a Montesilvano di Fiammetta Trisi, presidente della associazione La Grande Pescara, nelle liste di Fratelli d'Italia”.
“Ma sarà anche l'occasione – ha concluso Di Carlo – per salutare la rinascita del quotidiano di informazione politica Abruzzo Liberale e del
suo nuovo progetto editoriale, dando così la misura della volontà di non arrendersi, ma anzi di rilanciare, rispetto all'inerzia mostrata in questo decennio dalla classe politica locale”.
 
   scanno
Convocato il Consiglio Comunale
Per domani 23 Maggio, ore 18.30

IL PRESIDENTE del Consiglio comunale di Scanno ai sensi dell'art. 10dello Statuto Comunale, dell'art. 24 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale, ha indetto una riunione consiliare in seduta ordinaria pubblica mista, nella sala Consiliare del Comune di Scanno in Viale degli Alpini, per Giovedi 23 Maggio 2024, ore 18:30, e in seconda convocazione li 25 Maggio 2024, ore 18.30, in seduta pubblica mista per deliberare sui punti all'ordine del giorno di seguito indicati:
1. Approvazioni verbali sedute precedenti.
Variazione al bilancio di previsione finanziario 2024/2026. ratifica della deliberazione di giunta comunale n. 39 ni data 09/05/2024 adottata ai sensi dell'art. 175, comma ,4 del d.lgs. n. 267/2000.
3. Approvazione del Rendiconto della gestione dell'Esercizio Finanziario2023.
4. DGR n. 102/2019, fondi PAR FSC 2007-2013, realizzazione di strutture per opere di soccorso e di protezione civile. Modifica delle superfici da acquisire.
 
   lutti

LUTTO A villalago

E’ deceduta negli USA, a Norfolk in Virginia, Lina Sofia Buccini, vedova D’Antonio. Aveva 98 anni. La sua morte è stata annunciata dalla figlia Anna Maria ai parenti villalaghesi. Il marito Remo emigrò negli Stati Uniti nel 1946 insieme a suo padre. Tornato in Italia per rivedere la madre Sabina, s’innamorò di Lina, che contraccambiò l'amore e partì con lui per l’America. Dal loro amore nacque Anna Maria. Lina Sofia era affezionata a questo giornale che le portava le notizie del suo paese.
La notizia della sua morte ha lasciato nel dolore non solo i parenti ma quanti la conoscevano e ne apprezzavano le sue qualità umane.
Alla figlia, al genero e a tutti i suoi cari, americani e villalaghesi, le nostre più sentite condoglianze.

 
Villalago