NON VIENE AGGIORNATO
LA DOMENICA
E I GIORNI FESTIVI
Giovedì 30 Marzo 2017 - San Giovanni Climaco, Abate

Il tempo... ieri - Bel tempo per tutta la giornata con sparute nuvole passeggere e con moderata ventilazione. Piacevole risalita dei gradi di calore. Notte stellata. Temp: mass. 16,7°C; min. 1,9°C; attuale 6,7°C (ore 23,30)
 
    premio di giornalismo
PREMIO
DI GIORNALISMO
"LUIGI BRACCILI"
L’ABRUZZO
PROTAGONISTA

Possono partecipare al premio, giornalisti professionisti, pubblicisti ed estensori di articoli in riviste specializzate, che abbiano compiuto 18 anni al 31 dicembre 2016 e di qualsiasi nazionalità. Gli articoli devono essere presentati in lingua italiana e possti eventualmente a corredo di singole fotografie o di interi      
servizi fotografici. Sono esclusi dalla partecipazione al premio i redattori delle testate che promuovono il premio stesso. Queste le categorie: TURISMO:  Le bellezze dei luoghi e delle tradizioni popolari ed enogastronomiche; AMBIENTE: La salvaguardia del territorio, le esperienze di comunità nei Parchi e nelle Riserve, la loro storia e la loro evoluzione; SPORT: Le eccellenze di insegnamento, il dilettantismo e la sana passione. La scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione e di invio degli elaborati è fissata al 30 Maggio 2017. Per ulteriori informazioni: odg.abruzzo.it
 
    concorso fotografico
Concorso fotografico “Pescara in mostra”
Borghi e Fontane d’Abruzzo

Il Concorso Fotografico “Pescara in mostra” è a cura dell’Associazione “La Genziana” e ha  il patrocinio della Presidenza del Consiglio Comunale. Il tema di questa terza edizione è "Borghi e fontane d'Abruzzo". Il concorso fotografico è aperto a tutti i foto amatori residenti in Italia e all'estero, sia per dilettanti che professionisti e ogni autore può partecipare con un massimo di 4 opere, colore e/ o B/N. Le opere potranno essere inviate in uno dei seguenti modi: a) Consegnati su supporto digitale CD/DVD, b)Tramite posta elettronica al seguente indirizzo lagenziana1@gmail.com. Per l'ammissione alla selezione, le immagini dovranno essere accompagnate obbligatoriamente dalla scheda d’iscrizione la quale dovrà riportare tutti i dati richiesti. Le foto dovranno essere in Jpg ed avere il lato maggiore di 2500 px e la risoluzione di 300 dpi. I files dovranno essere nominati con le prime 3 lettere del cognome, le prime 3 lettere del nome e il titolo dell'opera. Sui supporti digitali CD/DVD inviati, deve essere scritto per intero il nome e il cognome dell’autore e ogni immagine dovrà riportare solo il titolo dell’opera. La partecipazione è gratuita. La Commissione deciderà entro la metà di giugno e poi, il 24 giugno sarà allestita la mostra presso il Museo Vittoria Colonna, dove si svolgerà anche la cerimonia di premiazione. Per ulteriori notizie: www.lagenziana.net
 
    mostra
"Vivam" Mostra d'arte a Sulmona
per il Bimillenario Ovidiano
In esposizione 50 opere realizzate
da artisti abruzzesi, ispirate ai miti
delle Metamorfosi di Ovidio

Sulla scia della ninfa Flora, appena trasformata dal soffio di Zefiro da giovane fanciulla a divinità della Primavera,  a Sulmona è tutto un fiorire di eventi. Domenica 2 aprile 2017 alle ore 18, nella "Rotonda" di San Francesco della Scarpa, Corso Ovidio, s'inaugura "Vivam", Mostra d'arte per il Bimillenario Ovidiano. In esposizione una selezione di 50 opere realizzate da artisti abruzzesi e ispirate ai miti delle Metamorfosi di Ovidio.
La mostra, organizzata dal Comitato Metamorphosis  Beyond the Shape e patrocinata da Comune di Sulmona e Fondazione Carispaq, in collaborazione con il Centro Regionale Beni Culturali della Regione Abruzzo, permarrà fino al prossimo 20 aprile.
 
    monologo
IMMOTA MANET
Resta Immobile

Va in scena il 31 marzo, ore 21,00. al MU.SP.A.C. dell'Aquila “Immota Manet – resta immobile”, spettacolo vincitore (ex equo con “Inossidabile miele” di Domenico Cucinotta) dell’ultima edizione del Festival Inventaria nella sezione monologhi/performance,  che racconta attraverso una raccolta di storie e testimonianze il terremoto dell’Aquila del 2009. In scena un attore, un microfono, una sedia per un allestimento scarno
     
ed essenziale cornice di un racconto evocativo fatto di tante piccole storie, ascoltate, inventate, vissute oppure mai accadute, intrecciate all’esperienza del narratore. Punto cruciale dello spettacolo è l’uomo, il suo relazionarsi con qualcosa di ingestibile come il terremoto. La sua accettazione, adattabilità, disperazione oppure resistenza. Il risultato è una narrazione che vorrebbe essere lineare ma che inevitabilmente si frammenta. C’è la storia del narratore che vede il tutto da fuori e poi le storie di chi il terremoto l’ha vissuto e subìto C’è la parola ma anche la danza, la musica, il movimento, il grammelot.
 
    teatro
Rosetta Malaspina
ovvero da un punto
all’eternità

Questa sera, 30 marzo alle ore 20, al Mediamuseum di Pescara , nell’ambito del progetto  “Sono Altro. Altrove”, promosso ed organizzato dalla Fondazione Edoardo      
Tiboni per la cultura e la Compagnia dei Merli Bianchi, andrà di scena lo spettacolo teatrale “Rosetta Malaspina ovvero da un punto dell’eternità” prodotto dalla Compagnia dei Merli Bianchi ed il Teatro Proskenion ed interpretato da Margherita Di Marco. Si tratta di un’importante iniziativa dedicata al Cinema ed al Teatro sulla salute mentale che aderisce alla campagna nazionale per l’abolizione delle contenzioni “ E tu slegalo subito”.
 
    anversa
L’arrivederci dei volontari
del Progetto Erasmus
Joaquin, Lisa e Katja

ANVERSA - Sabato 1 aprile ore 15,00 nella sede della Comunità Terapeutica "Il Castello", in Via D’Annunzio, i giovani volontari del Progetto Erasmus, Joaquin, Lisa e Katja, ospiti del Comune di Anversa per fare esperienza sulla gestione della Riserva “Gole del Sagittario” e per conoscere l’ecosistema di tutta la Valle del Sagittario, relazioneranno sulle attività svolte. Ci sarà una sorpresa, preparata insieme agli ospiti della Comunità, che già in altre occasione hanno mostrato il loro senso di gratitudine a tutti gli Anversani, preparando delle “piéces” teatrali, che hanno sempre riscosso un grande successo. Sabato insieme a loro ci saranno, ci saranno Joaquin, Lisa e Katja, per l’arrivederci al paese che li ha accolti con molta cordialità.
 
    comunicazioni
Home Care
Premium 2017
Presentazione
delle domande
 
L’Inps comunica che giovedì 30 marzo 2017 scade il termine per la presentazione delle domande per l’adesione al progetto Home Care Premium, HCP 2017, che prevede l’erogazione di: rimborso spese sostenute per l’assunzione di un assistente familiare; servizi socio assistenziali prestati dagli ambiti territoriali o dagli enti pubblici convenzionati. Peraltro, per venire incontro a specifiche richieste, il termine di scadenza è prorogato fino al 6 aprile, limitatamente ai richiedenti residenti nei comuni colpiti dal sisma. Si informa, infine, che ad oggi il numero delle domande presentate è di 41.250.
 
EQUITALIA RIAPRE il punto informativo DI SULMONA
A Palazzo Meliorati in via Peligna 7

Equitalia comunica che da venerdì 31 marzo riapre al pubblico il punto informativo di Sulmona, in provincia dell’Aquila, ospitato nei locali messi a disposizione dal Comune in via Peligna 7, all’interno di Palazzo Meliorati. Il punto informativo, chiuso temporaneamente per circa un mese per consentire all’Amministrazione Comunale di effettuare le verifiche tecniche avviate a seguito degli eventi sismici, riapre da venerdì prossimo al pubblico 5 giorni alla settimana da lunedì a venerdì dalle ore 8.15 alle ore 13.15. Equitalia ricorda che è possibile pagare cartelle, avvisi o bollettini di rateizzazione anche presso gli sportelli bancari, gli uffici postali, i punti Sisal e Lottomatica e i tabaccai convenzionati. Inoltre sul portale www.gruppoequitalia.it, e tramite la app Equiclick, è possibile eseguire le principali operazioni disponibili agli sportelli: controllare la propria situazione debitoria, pagare cartelle e bollettini RAV, richiedere una rateizzazione e sospendere la riscossione nei casi previsti dalla legge. Per informazioni è a disposizione anche il numero telefonico unico 06 01 01 raggiungibile da telefono fisso o cellulare.
 
    abruzzo
Ricostruzione post sisma:
dietrofont UE, non coprirà il 100%

Solidarietà e unità: parole che sono risuonate vuote alla riunione degli ambasciatori dell’Ue, dove sei Paesi - Germania, Finlandia, Danimarca, Austria, Olanda e Svezia - nel giorno della Brexit, si sono schierati col Regno Unito, mettendosi di traverso sulla proposta della Commissione europea, che consentiva di finanziare al 100% la ricostruzione delle zone colpite dal terremoto nel centro Italia, con i fondi europei, e senza aggravi per il budget dell’Unione. Il risultato dell’incontro, dove i sette Paesi hanno rovesciato le proprie riserve sul tavolo, è stata una revisione al ribasso della proposta dell’esecutivo comunitario, con l’ introduzione di un’aliquota di cofinanziamento nazionale del 10%. E sebbene la decisione di oggi non chiuda la partita, poiché il negoziato col Parlamento europeo può ancora cambiare le carte in tavola, quanto avvenuto, per descriverlo con le parole del vicepresidente della commissione per lo Sviluppo regionale dell’Eurocamera Andrea Cozzolino (Pd-S&D) “è stato un gesto di puro ed insensato egoismo, che
lascia perplessi”. Ora “vedremo come trovare un accordo”, ha detto il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani, evidenziando: “In questi momenti credo che la solidarietà debba prevalere”. Il rappresentante permanente italiano, l’ambasciatore Maurizio Massari, ha definito la discussione avuta con i colleghi “surreale”, ed ha parlato di occasione mancata. L’iniziativa infatti era “un atto importante di solidarietà politica verso le nostre popolazioni terremotate”. Ma non aggiungeva fondi o criteri. “Non era una questione di soldi, ma di principi”. Tra l’altro, la modifica del Regolamento, che permetteva il finanziamento totale delle spese con risorse già assegnate col Fondo europeo di sviluppo regionale (in tutto 20,6 miliardi, per l’Italia, per il periodo 2014-2020) – sebbene pensato in prima battuta per l’Italia, sarebbe stata comunque ad uso e consumo di tutti gli Stati membri, in caso di necessità. Per il capogruppo dei socialisti e democratici (S&D) al Parlamento europeo, Gianni Pittella, la presa di posizione dei sette Paesi è stata “imbarazzante e vergognosa”. “Siamo scandalizzati. Ne parleremo sicuramente nella prossima sessione a Strasburgo”, ha avvertito il vicepresidente dell’ Eurocamera David Sassoli. (Agea)